Mission: giovani, auto d’epoca e lifestyle finalmente insieme

Questi 3 contenuti per la prima volta si fondano in un progetto editoriale: nel mondo dell’auto d’epoca era già raro trovare un punto di vista che considerasse anche il lifestyle, ma assolutamente impensabile che a questo si aggiungesse un’angolazione giovane.

GIOVANI – Il motorismo d’epoca nasce nostalgico, quindi pensato e spesso radicato come una macchina del tempo per far tornare giovane chi ha vissuto quel periodo, ecco perché la maggior parte degli appassionati sono over 40, coloro che almeno hanno vissuto la coda dei 70s: perché da quel momento in poi (come vedremo in vari approfondimenti) l’auto è cambiata in modo radicale, così anche il modo di reclamizzarla e farne uno status symbol.

Però sempre più giovani si affacciano a questa passione: perché e come la vivono? A questi interrogativi l’editoria di settore raramente risponde, e vivendo il problema da appassionati abbiamo voluto provare ambiziosamente a rispondere: da giovani ad altri giovani. Ecco perché lo scopo del blog non é  sostituire gli attuali prodotti di approfondimento (riviste e forum), bensì mettere a fuoco gli aspetti che ne sottolineano il piacere, generando se possibile ulteriore curiosità attorno al fenomeno.

AUTO d’EPOCA – l’auto è cambiata dicevamo, nessun testo potrà spiegarlo meglio di una prova personale: scendete da un’auto attuale e salite su un auto di 10 anni fa, poi su una di 20, di 30 e poi una di 40. Vi renderete conto a ritroso di come l’auto si è evoluta, ma anche di cosa ha perso…emozione, passione, sound che oggi neanche avendo più potenza si riescono a trovare.

LIFESTYLE al cubo – perché è declinato in 3 significati:

  1. LIFESTYLE come modo di vivere l’auto d’epoca, eventi, manifestazioni, incontri, turismo.
  2. LIFESTYLE come accessori per chi vive questa passione: cosa può arricchire la vita dell’appassionato?
  3. L’auto d’epoca come LIFESTYLE, perché essa stessa è una scelta, una passione come scelta di vita, come status symbol differente, che vi contraddistinguerà per il vostro gusto e modo di vedere l’automotive.

YOUTH – CLASSIC CARS – LIFESTYLE

For the first time, these three contents are blended into a publishing project: in Classic Cars’ world, finding out a point of view that considers also lifestyle is rare but adding a “young” perspective to that theme is even more unthinkable.

YOUTH – at the beginning the classic motoring was nostalgic and it was  thought as a  sort of time machine able to make people, who lived in that period, young again. This is why many of  classic car enthusiasts are over 40 and they experienced the 70’s,in fact from that moment on cars have significantly changed, and the way of advertising it and making it a status symbol changed too.

However, the number of young people keen on classic cars has increased: why and how they live this fascination? These interrogatives  have  rarely  found answers in Classic car magazines, but since we have personally experienced this “problem”, we would try to answer these questions from  young people to young people.

CLASSIC CARS – cars have changed, a personal test can demonstrate it :if you get in a car produced 10 years ago and then in a car produced  20 years ago or30, 40 years ago you can see with your own eyes how cars have evolved, but also what they have lost in emotions, passions, sounds .

LIFESTYLE raises to the third power – because it has 3 meanings:

  1. LIFESTYLE as a way of living Classic cars: Car events, meetings, tourism.
  2. LIFESTYLE as accessories for those who experience  this passion: what can make the life of classic car fans meaningful ?
  3. Classic car as a LIFESTYLE ,because it is a choice, a passion as a choice of life, as a different status symbol which will mark your taste and your way of perceiving  the automotive.