Eventi

Mostra Scambio di Osnago

By  | 

Stavolta mi permetto di fare una piccola premessa al testo di Carlo, che colgo l’occasione di ringraziare, per sottolineare, qualora ve ne fosse il bisogno, la rilevanza e l’importanza di iniziative di questo genere, sempre messe in primo piano da VitadiStile.com, in quanto crediamo che sia un imperativo per tutti coloro che animano i settori del lifestyle a noi inerenti, vivere la propria passione facendo qualcosa di utile per gli altri e torneremo su questo argomento ancora in futuro.

Francesco Fulchieri


La Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale ha bisogno di sostegno e di fondi, visto che attualmente i contributi da parte dello stato sono tendenzialmente uguali a zero! Ecco perché, sempre con il motto “Chi aiuta l’uomo aiuta se stesso”, si rinnova la 7^ Mostra Scambio di Osnago (LC) organizzata dall’Associazione Amici della Paraplegia” con il patrocinio del Comune di Osnago, che con il sostegno di oltre 34 associazioni ruotanti intorno al tema delle auto e moto storiche si allestisce, quest’anno nel mese di maggio, per offrire al pubblico, sempre più attivo (nel 2014 oltre 5000 visitatori ),  auto, moto, ricambi, automobilia ma non solo: convegni, dibattiti, raduni d’auto d’epoca. Il tutto per raccogliere fondi per la “Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale”.

LOCANDINA MOSTRA SCAMBIO 2015

E’ una delle rare Mostra Scambio in Italia che ha l’ingresso gratuito e dove si respira una atmosfera surreale, oggi come oggi, di amicizia e passione. La mostra-scambio è dedicata a Dino Cordaro, grande appassionato seicentista scomparso prematuramente, mentre promotore di questa e di altre manifestazioni di raccolta fondi è Angelo Colombo, primo volontario al mondo operato dal professor Giorgio Brunelli, a cui è intitolata la Fondazione per la Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale. Quest’anno la 7^ Mostra Scambio di Osnago vedrà celebrare due importanti sessantesimi anniversari: quello della Fiat 600,  la vettura simbolo del boom economico italiano ed i sessant’anni  del marchio Autobianchi , lo storico marchio di Desio che produceva fuoriserie di serie, che piacevano “alla gente che piace”.

Sabato  23 e domenica 24 maggio, dalle ore 9 alle ore 19, sarà aperta al pubblico la Mostra-Scambio con numerosi stand; contemporaneamente il Brianza Slot club di Villasanta (MB) organizzerà un pista di Slot Car con gare cronometrate. Alle ore 16 di sabato, si terrà il convegno  sul tema: “I veicoli che hanno motorizzato l’Italia”, una veloce carrellata che cogliendo spunto dall’anniversario della nascita della Fiat 600, toccherà nel settore automobilistico e motociclistico i modelli e gli eventi che hanno caratterizzato lo sviluppo dell’automobile nel nostro Paese.

Cattura

Sarà anche un’occasione per affrontare il tema del futuro dell’auto di interesse storico alla luce della nuova legge di stabilità 2015. Coordinato da  Sergio Puttini, prenderanno parte  interventi di collezionisti e rappresentanti di club. Domenica 24 maggio ritornerà invece la consueta “Passeggiata di Primavera”, raduno per auto di interesse storico e sportive di tutti i tempi, con prova di regolarità, a cura del Veteran Car Club Como e raduno di moto storiche organizzato dal Moto Club di Merate, affiliato FMI.  In contemporanea si terrà una sfilata di Fiat 600 e derivate con gran finale nella piazza centrale di Osnago, foto a ricordo di tutte le vetture presenti e la formazione del N° 60 composto con le Fiat 600.

Tutto l’utile della manifestazione andrà in beneficenza. Per iscriversi all’evento o prenotare uno stand (4×4 mq) ed avere ulteriori informazioni:
info@comitatoparaplegia.com
www.comitatoparaplegia.com
Angelo Colombo cell. 328 9860757
Carlo Casari cell. 3408927229

Avatar

Classe ’61, sposato dal 1983 con due figli, ha esordito in ambito professionale in una emittente locale bresciana ove ha fatto esperienza a tutto campo fino ad arrivare al ruolo di segretario di produzione, per passare poi al settore commerciale Automotive dove nel 2006 ha maturato un Master in Gestione Commerciale d’Impresa. Dal 2007 si occupa in prevalenza di auto di interesse storico, sportive e da collezione. Attualmente è Project Manager della “Divisione Classic” di Franzoni Auto. Come giornalista non professionista scrive per alcune riviste di settore e si occupa anche della comunicazione aziendale per conto di alcune associazioni e club di auto storiche. Tra queste si segnala il suo contributo come Promoter della Fondazione “Giorgio Brunelli” per la Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale” e la sua partecipazione attiva nel direttivo della A.A.V.S federata alla F.I.V.A. E’ inoltre Socio Onorario con incarico di Ufficio Stampa del Club Volkswagen Italia, Vice Presidente del Biturbo Club Italia, Ufficio Stampa dell’Opel Fans Italy e dell’artista Luana Raia “Eventi”.