Events

Un Raduno Memorabil…andia con le Maserati Biturbo

By  | 

Tempo di primavera ed il Biturbo Club Italia ha organizzato il suo primo raduno stagionale sulla costa adriatica, a Ravenna il 21-22 aprile 2018, all’insegna del relax, dell’arte e della cucina romagnola.  Presenti ventidue vetture, provenienti dal Centro e Nord Italia,  a rappresentare buona parte della produzione di questa Maserati che nel tempo si sta facendo apprezzare per la sua meccanica raffinata e prestazionale. Ben tre Biturbo prima serie, due Spyder, due 420 di cui una in versione “Si”, tre 222 tutte rosse, tre 2.24v, una rara 430 ed una ancora più rara 228, una Shamal, tre Ghibli, una Quattroporte IV dotata del motore 2,8 accoppiato al cambio automatico ed infine, l’ultima evoluzione, due stupendi esemplari della 3200 GT.

L’evento è iniziato nella massima libertà sabato pomeriggio 21 aprile, dove si è data la possibilità di scelta, tra i divertimenti delle attrazioni di Mirabilandia, la quiete di una passeggiata in riva al mare sulle spiagge di Marina di Romea o di Ravenna, l’approfondimento culturale in uno dei Musei nel centro di Ravenna.  Punto invece d’incontro comunitario la cena conviviale presso la “Casa delle Aie” di Cervia, con menù di terra a base di specialità romagnole e con esposizione esclusiva delle vetture, in abito da sera, nell’antistante parco.

Domenica 22 aprile ci si è ritrovati alla basilica di Sant’Apollinare in Classe, dove si è potuto ammirare i mosaici caratteristici di questo capolavoro artistico. Dopo le foto di gruppo, di rito, il gruppo diV6 e V8 si è calato nel centro storico di Ravenna per una visita ad alcune delle pregevoli testimonianze bizantine, patrimonio Unesco, quali San Vitale, il Duomo con il suo Battistero, Galla Placidia, la Tomba di Dante.

La giornata di primavera inoltrata, avrebbe fatto trascorrere più tempo e con più calma in questi luoghi d’arte, ma il tempo fugge in queste occasioni e si riparte dunque, inserite le provvidenziali arie condizionate, rotta verso Marina di Ravenna, dove in riva al mare si è tenuto un apprezzato lunch a base di pesce.  Sicuramente il tempo ha favorito questo raduno, ma un ringraziamento va certamente al Presidente, Claudio Ivaldi e ai soci Giorgio Trombini e Marco Merli per la logistica ed organizzazione.

Chi volesse seguire le attività del Biturbo Club Italia può andare sul sito o visitare la pagina Facebook: Biturbo Club Italia.

Aut

Classe ’61, sposato dal 1983 con due figli, ha esordito in ambito professionale in una emittente locale bresciana ove ha fatto esperienza a tutto campo fino ad arrivare al ruolo di segretario di produzione, per passare poi al settore commerciale Automotive dove nel 2006 ha maturato un Master in Gestione Commerciale d’Impresa. Dal 2007 si occupa in prevalenza di auto di interesse storico, sportive e da collezione. Attualmente è Project Manager della “Divisione Classic” di Franzoni Auto. Come giornalista non professionista scrive per alcune riviste di settore e si occupa anche della comunicazione aziendale per conto di alcune associazioni e club di auto storiche. Tra queste si segnala il suo contributo come Promoter della Fondazione “Giorgio Brunelli” per la Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale” e la sua partecipazione attiva nel direttivo della A.A.V.S federata alla F.I.V.A. E’ inoltre Socio Onorario con incarico di Ufficio Stampa del Club Volkswagen Italia, Vice Presidente del Biturbo Club Italia, Ufficio Stampa dell’Opel Fans Italy e dell’artista Luana Raia “Eventi”.