Events

HOMI 2017: il salone degli stili di vita preannuncia le future tendenze

By  | 

Settembre è un mese denso di eventi: gare, raduni e fiere/saloni. L’ultimo weekend eravamo a Modena per la seconda volta con il nostro stand (vi racconteremo nei prossimi giorni la nostra esperienza), mentre quello prima siamo andati a Milano per l’ottava edizione di HOMI 2017. “Il salone degli stili di vita” era un richiamo troppo forte per un blog che si chiama “VITADISTILE”! Al di là delle battute, in quanto appassionato delle cose belle, l’arredo e il design di interni non sfuggono al radar degli interessi (più ampio dello stipendio).

HOMI 2017 ha accolto 62.000 visitatori, solo operatori del settore, con una percentuale di 18% esteri, provenienti da 34 Paesi: dall’Europa i Paesi più rappresentati sono stati Spagna, Francia, Germania, Grecia e Portogallo mentre dal resto del mondo sono giunti operatori da Russia, Cina, Giappone e Stati Uniti. New entry tra i paesi di
provenienza dei buyer è stato il Centro America. Protagoniste di HOMI sono state le aziende, 1.370 espositori di cui il 34% esteri, provenienti da 37 Paesi, tra cui Spagna, Francia, Germania, India sono maggiormente rappresentati.

HOMI è utile per scoprire i nuovi trend, a cui sono stati dedicati spazi a tema, come HOMI Trends, che ha raccolto le tendenze di stile individuate da WGSN, HOMI Smart, con prodotti e iniziative legati al tema del connubio tra tecnologia e design, Creazioni, sezione che HOMI dedica in ogni edizione ai giovani creativi, Da Uno a Cento, iniziativa dedicata a pezzi unici o a tiratura limitata, HOMI ASIA Design, che ha dato spazio ai designer che si ispirano a stili e tecniche del più grande continente.

Living Outdoor era lo spazio dedicato agli arredi da giardino e locali all’aperto. Proprio il target dei locali commerciali come bistrot, ristoranti e club era particolarmente evidente nei tipi di offerta coerente nei vari padiglioni (esterni, interni e dotazioni varie, tra cui profumatori da casa).

Molte le aziende leader che presentavano nuovi prodotti come Alessi con Pulcina o che allargano la loro gamma agli arredi come Zara  Home e O bag con O joy. Collateralmente, ampio spazio ai designer emergenti, sia attraverso l’area dedicata all’iniziativa Design Competition-Condivisione, sia attraverso la collaborazione con il POLIDesign e alla sua indagine sui nuovi materiali. La Design Competition di Regione Lombardia è stato per me l’elemento di maggior interesse della fiera, mettendo in luce nuovi talenti con una ventata di originalità e puro design che nel resto della fiera era presente a sprazzi. Tra i progetti più stimolanti: Accanto (armadio), Animattolo (set di giochi), Il Maggiorgnomo (sgabello) e Shake the light (lampada da tavolo). I prototipi saranno nuovamente esposti durante la seconda edizione della Milano Fall Design Week, il format delle iniziative legate al design di progetto promosso dal Comune di Milano dal 7 al 15 ottobre 2017, allo Spazio DOXA Via Panizza 7, Milano.

Viola e Jacopo di J&Vita Design designer di Shake the Light

Non sono poi mancate la aree Sperimenta e Sperimenta Design, oltre ai vincitori del concorso HOMI Design Award, che hanno ulteriormente ampliato la proposta di nuove forme di stile.

Interessante, ma forse un pò fuori focus, HOMi Fashion&Jewels era il satellite di HOMI dedicato ai numerosi espositori di bijoux e accessori per la persona, principale punto di incontro per i convegni e i workshop che hanno animato la manifestazione. Uno dei due padiglioni era dedicato quasi esclusivamente all’import export dai paesi produttori delle pietre: affascinante per capirne le dinamiche commerciali.

Per chi fosse interessato, il Salone degli Stili di Vita sarà di nuovo protagonista in fieramilano dal 25 al 28 gennaio 2018 per l’edizione invernale.

Aut

Classe 1988, nato a Codogno e laureato in Giurisprudenza, dopo qualche mese nel mondo della selezione del personale, ora sono District Manager per un gruppo assicurativo francese. Petrolhead da sempre, mi divido tra fotografia (di cui mi dovrò decidere a frequentare un corso) e degustazioni. Il tutto accompagnato dal costante confronto con i fondamentali del social media mktg. Con VitadiStile facciamo divulgazione storica del mondo dell’auto e diamo spazio a giovani appassionati.