Events

Opel celebra le sue classiche a Cesenatico

By  | 

Il 24 Settembre Opel Fans Italy con il patrocinio del Comune di Cesenatico e della A.A.V.S ha tenuto un Meeting culinario nella Riviera romagnola.  Circa 50 gli equipaggi che si sono ritrovati per creare un Museo all’aperto di Opel di interesse storico dagli anni ’60 alla seconda metà degli anni ’80.

Le “nonnette” Opel erano rappresentate da Kadett A lusso 2^ serie e da una Rekord P2 coupè. Seguite a distanza di pochi anni da una Kadett B 1100 Rallye, vettura che uguale, ma con motore 1900 si faceva notare nei rally dell’epoca. Ci faceva affacciare agli anni ’70 una vettura di rappresentanza dell’epoca, la Rekord C 1700 lusso 4 porte, una vettura desiderata da padri di famiglia e viaggiatori del periodo, per lo spazio a disposizione, le finiture di qualità e l’alta affidabilità della vettura. Protagoniste dell’evento, non potevano mancare le GT 1900, la versione sportiva a soli due posti di Opel, prodotta dal 1968 al 1972, caratterizzata dai fari a scomparsa che faceva l’occhiolino alle Chevrolet Corvette dell’epoca.

Naturalmente, come tipico nei raduni Manta Fans Italy, le Manta A versione che con i suoi 5 posti omologati ed un discreto baule, per l’epoca, permetteva a chi non usava la vettura per lavoro, di poter avere una vettura sportiva da famiglia, che inoltre con il motore 1200 si distingueva, e si distingue ancora oggi, per bassi consumi con prestazioni assolutamente da codice della strada.

Tra i graditi ospiti una Manta A 1200 Lusso dotata del suo elegante tetto in vinile (accessorio), proveniente direttamente da Russelsheim, portata via strada ( ben 1940 Km ), da Michael Bohm  con la gentile Signora Angelika.

L’alternativa era l’Ascona A, berlina,  che con i motori da 1200 a 1900 (quest’ultimi, elaborati da Conrero) rispondevano alle esigenze della famiglia ed al pubblico più sportivo, ben figurando all’epoca nei rally internazionali. Presente anche un’esclusiva vettura d’elite, la Commodore GS/E 2800 coupè in versione cambio automatico ed in un cangiante giallo canarino. Presente anche l’ultima serie della Kadett a trazione posteriore la C, prodotta fino al 1979 e ben rappresentata dalla versione Junior, Special, “Berlina” e da una rarissima versione Aero del 1978, mai importata ufficialmente in Italia e realizzata dal carrozziere Baur. Bellissima una Manta B CC 1600 SR bianca che sembrava una vettura moderna, forse grazie anche al colore bianco, tinta che è tornata di moda, oggi.

In rappresentanza delle trazioni anteriori, erano presenti una Corsa A 1^ serie nell’allestimento sportivo stradale 1.3 SR, una Kadett D 1200 5 porte Special, una Ascona C 1800 CD (in progetto di restauro). Per le vetture a gasolio, motorizzazione nella quale Opel si è distinta dagli inizi degli anni ’70 ecco una Senator TD un ammiraglia di lusso che nella seconda metà degli anni ’80 fece storcere il naso ai puristi, come oggi capita, per vetture come la Maserati Ghibli.

In rappresentanza delle vetture da racing, era esposta, la Kadett Gsi 2.0 Gruppo A preparata da Carenini con circa 180 CV con presente, accompagnata dal Mago Freddy Magico, la pilota da Rallye Micky Martinelli, che ringraziamo, e che ha voluto essere presente a questo evento. Tra un’aneddoto e l’altro ci ha raccontato come questa vettura ha effettuato 120 gare senza mai aver dovuto riaprire il motore. Ancora oggi, si è piazzata positivamente nel 2009 al Rally Legend e nel 2015 con la navigatrice Camilla Sgorbati si è classificata nella sua classe al Rally RAAB (settima assoluta).

Gradita visita anche del Dr. Luca M. Appolonj Ghetti ex responsabile della Comunicazione Opel Italia, fino al 2009 che ha scambiato alcune battute con i presenti ed apprezzato le vetture esposte.

in-conversazione-con-il-dr-luca-m-apollonj-ghetti

Significativa la presenza di Opel – General Motors Italia che, tramite il Concessionario di zona Opel, Autoplaya, ha portato in visione in anteprima nazionale la nuova Opel Mokka X, evento che è stato molto gradito ed apprezzato dal “popolo” Opel presente, gratificato da questa anteprima.

Per gli appassionati al turismo ed ai musei è stato possibile visitare il Museo della Marineria, l’unico museo galleggiante esistente in Italia, che si allarga direttamente sul Porto Canale ricco di imbarcazioni d’epoca.  Non poteva mancare anche un privato saluto al monumento dedicato al ciclista Pantani.

Mentre le Opel storiche venivano accudite dalle guardie della Opel Security, ci si è recati a pranzo, in riva al mare, dove il Presidente Luciano Cecchanin ha anticipato che il prossimo  9° Meeting Internazionale Opel Storiche, si terrà il 3 giugno 2017 a Fontanellato (PR).

E’ possibile seguire le attività del sodalizio su facebook : Opel Manta Fans Italy e richiedere informazioni tramite mail a mantafans.it@tiscali.it

Aut

Classe ’61, sposato dal 1983 con due figli, ha esordito in ambito professionale in una emittente locale bresciana ove ha fatto esperienza a tutto campo fino ad arrivare al ruolo di segretario di produzione, per passare poi al settore commerciale Automotive dove nel 2006 ha maturato un Master in Gestione Commerciale d’Impresa. Dal 2007 si occupa in prevalenza di auto di interesse storico, sportive e da collezione. Attualmente è Project Manager della “Divisione Classic” di Franzoni Auto. Come giornalista non professionista scrive per alcune riviste di settore e si occupa anche della comunicazione aziendale per conto di alcune associazioni e club di auto storiche. Tra queste si segnala il suo contributo come Promoter della Fondazione “Giorgio Brunelli” per la Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale” e la sua partecipazione attiva nel direttivo della A.A.V.S federata alla F.I.V.A. E’ inoltre Socio Onorario con incarico di Ufficio Stampa del Club Volkswagen Italia, Vice Presidente del Biturbo Club Italia, Ufficio Stampa dell’Opel Fans Italy e dell’artista Luana Raia “Eventi”.