Events

Silver Flag 2016 – racconto fotografico

By  | 

Dopo l’articolo di Giovanni che ci ha portato con lui sulle curve della salita a Lugagnano, vogliamo tornare al weekend di fine giugno con una gallery fotografica che celebri uno degli eventi più importanti del motorismo storico italiano. Così, nel caso non ci siate mai stati, vi facciamo salire la scimmia per l’edizione 2017.

Il clima tra partecipanti e pubblico è sicuramente ciò che caratterizza di più la kermesse piacentina. Quest’anno dedicata all’Alfa Romeo.

Quest’anno, grande protagonista è stata la coppia portata da Corrado Lo Presto.

L’altro motivo di notorietà della manifestazione è la possibilità di scatenare i motori delle auto da gara su una provinciale chiusa al traffico. Storico percorso della gara in salita Castell’Arquato-Vernasca.

Ecco perchè alla partenza, tra due ali di folla come nemmeno sulla cime del Giro d’Italia, i piloti sono già concentrati sul percorso. Attenzione necessaria dato che qualche imprevisto può sempre capitare, come nel caso del principio d’incendio a una delle due 910.

DSC09615

Qualcuno, però, punta sulla simpatia: del resto è sempre una manifestazione non competitiva…

DSC09889

Alla partenza c’erano anche altre presenze originali…e Tag Heur ha colto occasione per ricordare a tutti l’heritage sportivo del marchio, di casa qui a Castell’Arquato come partner storico. Immancabili le ombrelline, da vero motorsport anni ’70.

La Silver Flag, come molti eventi di richiamo per gli appassionati del motorismo storico, è stata occasione di promozione anche per altri brand, intenti a confermare la propria tradizione sportiva. Porsche è una costante, mentre quest’anno ha visto rinforzarsi la presenza del Gruppo Fiat con Abarth e Alfa.

Un’altra presenza immancabile di questi eventi, tra i vari addetti al settore sono i fotografi, che ci regalano quelle splendide istantanee che ci fanno sognare. Eccone alcuni all’opera.

Come nelle precedenti edizioni, quello che è palpabile è la passione che ci mettono i volontari del CPAE (qui la nostra intervista) nell’organizzarla e i partecipanti nel renderla così vivace. Talmente coinvolgente che ogni anno vengono visitatori da tutto il mondo. Continuate così!

Aut

Classe 1988, nato a Codogno e laureato in Giurisprudenza, dopo qualche mese nel mondo della selezione del personale, ora sono District Manager per un gruppo assicurativo francese. Petrolhead da sempre, mi divido tra fotografia (di cui mi dovrò decidere a frequentare un corso) e degustazioni. Il tutto accompagnato dal costante confronto con i fondamentali del social media mktg. Con VitadiStile facciamo divulgazione storica del mondo dell'auto e diamo spazio a giovani appassionati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *