News

[SAVETHEDATE] 8° Mostra Scambio presso il Centro Fiera di Osnago (LC) 21-22 Maggio

By  | 

Come avrete notato seguendoci in questi mesi, una delle basi su cui si fonda il progetto VitadiStile.com è l’attenzione al sociale, evitando di considerare il vintage e le belle cose come un rifugio dalla vita reale, senza porte, nè finestre. Ci sembra, anzi, doveroso cogliere questa posizione di visibilità per orientare l’attenzione anche su iniziative meritevoli e bisogni concreti (auto d’epoca, buon vino, ecc. restano semplici sfizi ed è bene ricordarsene).

Francesco Fulchieri


La Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale continua con tenacia e perseveranza, ma ha bisogno di sostegno e di fondi, visto che attualmente i contributi da parte dello Stato sono tendenzialmente uguali a zero. Ecco perché, sempre con il motto “Chi aiuta l’uomo aiuta se stesso”, si rinnova la 8° Mostra Scambio di Osnago (LC) organizzata dall’Associazione Amici della Paraplegia con il patrocinio del Comune di Osnago, che con il sostegno di oltre 34 associazioni ruotanti intorno al tema delle auto e moto storiche si allestisce, per offrire al pubblico, sempre più attivo (nel 2015 oltre 6000 visitatori),  auto, moto, ricambi, automobilia ma non solo:  convegni, dibattiti, raduni d’auto d’epoca. Il tutto per raccogliere fondi per la “Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale“.

locandina

Tra le Mostra Scambio in Italia, si distingue per avere l’ingresso gratuito e la passione e l’amicizia regnano sovrane tra Auto, Moto, Mezzi da lavoro, Ricambi e Accessori, Automobilia, Modellismo, Editoria, Club e Registri. La mostra-scambio è dedicata a Dino Cordaro, grande appassionato seicentista scomparso prematuramente, mentre promotore di questa e di altre manifestazioni di raccolta fondi è Angelo Colombo, primo volontario al mondo operato dal professor Giorgio Brunelli, a cui è intitolata la Fondazione per la Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale.

Quest’anno la 8° Mostra Scambio di Osnago vedrà celebrare due importanti ottantesimi anniversari: quello della Fiat 500 “Topolino”, la prima vettura italiana che puntava alla diffusione dell’automobile ad una più larga fascia di piloti,  mentre nello stesso anno, oltralpe, venivano collaudati su strada i primi prototipi di quella che doveva diventare l’automobile del popolo, da cui il marchio Volkswagen, vettura che verrà poi chiamata Maggiolino.

Sabato  21 e domenica 22 maggio, dalle ore 9 alle ore 19, sarà aperta al pubblico la Mostra-Scambio con numerosi stand. Alle ore 16 di sabato, si terrà il convegno  sul tema: “Dalla Carrozza ai Veicoli a Motore” un viaggio nell’evoluzione tecnico estetica dell’Automobile e della Motocicletta. Coordinati da  Sergio Puttini, interverranno studiosi, collezionisti e rappresentanti di club di automobili e motociclette storiche. Sarà anche l’occasione per premiare alcuni piloti che hanno fatto brillare il loro nome nell’albo delle competizioni motociclistiche del passato. Domenica 22 maggio ritornerà la consueta “Passeggiata di Primavera”, raduno per auto e motociclette di interesse storico e sportive di tutti i tempi, per ammirare i paesaggi e le curiosità della Brianza. In questo contesto si terrà una sfilata di Fiat 500 “Topolino” e Volkswagen Maggiolino, foto – ricordo di tutti i veicoli partecipanti e, gran finale, con la formazione del N° 80 composto dalle Fiat 500 Topolino e Volkswagen Maggiolino. Tutto l’utile della manifestazione andrà in beneficenza.

Per iscriversi all’evento o prenotare uno stand (4×4 mq) ed avere ulteriori informazioni:
info@comitatoparaplegia.com
www.comitatoparaplegia.com
Angelo Colombo cell. 328 9860757
Carlo Casari cell. 340 8927229

Aut

Classe ’61, sposato dal 1983 con due figli, ha esordito in ambito professionale in una emittente locale bresciana ove ha fatto esperienza a tutto campo fino ad arrivare al ruolo di segretario di produzione, per passare poi al settore commerciale Automotive dove nel 2006 ha maturato un Master in Gestione Commerciale d’Impresa. Dal 2007 si occupa in prevalenza di auto di interesse storico, sportive e da collezione. Attualmente è Project Manager della “Divisione Classic” di Franzoni Auto. Come giornalista non professionista scrive per alcune riviste di settore e si occupa anche della comunicazione aziendale per conto di alcune associazioni e club di auto storiche. Tra queste si segnala il suo contributo come Promoter della Fondazione “Giorgio Brunelli” per la Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale” e la sua partecipazione attiva nel direttivo della A.A.V.S federata alla F.I.V.A. E’ inoltre Socio Onorario con incarico di Ufficio Stampa del Club Volkswagen Italia, Vice Presidente del Biturbo Club Italia, Ufficio Stampa dell’Opel Fans Italy e dell’artista Luana Raia “Eventi”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *