Events

I° Raduno nazionale Registro Storico Innocenti

By  | 

 Nel week end del 19 e 20 settembre si è svolto il “Raduno Nazionale Registro Storico Innocenti”.

Come ormai da tradizione il Raduno ha proposto un momento di ricordo e “ritorno a casa” per le autovetture Innocenti, che si sono ritrovate la mattina di domenica 20 settembre nel piazzale antistante l’edificio ex-mensa della Fabbrica di Lambrate.

Quest’anno tuttavia si è scelto di articolare il raduno su due giornate, per dare la possibilità agli interessati al raduno di partecipare in una od entrambe le date previste. Il sabato 19 le vallate della provincia di Varese, ai lati del fiume Ticino, hanno accompagnato il raduno, che è stato articolato con un pranzo nel bucolico scenario della “Pinetina” MV Agusta e un’interessante visita guidata al vicino museo “AGUSTA” di Cascina Costa presso Samarate. La comitiva è da lì poi partita per un divertente giro turistico tra le zone di Malpensa e del fiume Ticino, in un percorso misto che ha toccato le località di Vizzola, Somma Lombardo, lo scenografico passaggio sulla diga di Porto della Torre, Varallo Pombia, Marano Ticino ed Oleggio, con una sosta per godere il tramonto a Tornavento, nella panoramica Piazza Parravicino. E’ seguito un momento conviviale.

Come anticipato, domenica 20 le Innocenti sono ritornate a Lambrate a rendere omaggio al loro luogo natio. Come ormai da tradizione, sono accorsi anche alcuni ex dipendenti della Innocenti, che hanno raccontato con commosso ricordo aneddoti e curiosità riguardanti la vita in fabbrica. Dopo una mattinata di chiacchiere e di esposizione di quasi ogni modello prodotto dalla Casa, la visita è proseguita per Trezzo d’Adda, dove dopo un pranzo nello splendido scenario del parco dell’Adda, la comitiva è proseguita per Crespi d’Adda. Tramite non poche autorizzazioni, il Registro è riuscito a far avere alle Innocenti un posto d’onore con un posteggio riservato all’interno del Villaggio, patrimonio UNESCO. Una visita guidata di Crespi ha allietato il pomeriggio culturale proposto dal Registro.

Venendo ai numeri, nell’arco delle due giornate una cinquantina di vetture e una settantina di persone hanno partecipato al Raduno. Svariate auto di modelli anche rari e tutti amorevolmente conservati dai proprietari. Una affettuosa e attiva partecipazioni di Soci del Registro e appassionati al marchio che sono giunti, con o senza auto, da ogni angolo d’Italia, chi per la prima volta chi presenza tradizionale di ogni raduno del Registro. Gli appassionati sono la forza di un marchio scomparso, e vedere – seppur per un marchio dai piccoli numeri – una sempre affettuosa partecipazione, non può che rendere orgoglioso il Registro e premiare l’organizzazione tutta.

I prossimi appuntamenti per il week end del 23 e 24 aprile 2016 con il raduno in centro Italia nella zona di Perugia, e a settembre del 2016 col tradizionale “ritorno a Lambrate”.

Per ulteriori informazioni visitate www.registroinnocenti.org.

Aut

Classe 1988, nato a Codogno e laureato in Giurisprudenza, dopo qualche mese nel mondo della selezione del personale, ora sono District Manager per un gruppo assicurativo francese. Petrolhead da sempre, mi divido tra fotografia (di cui mi dovrò decidere a frequentare un corso) e degustazioni. Il tutto accompagnato dal costante confronto con i fondamentali del social media mktg. Con VitadiStile facciamo divulgazione storica del mondo dell'auto e diamo spazio a giovani appassionati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *