Viaggi tra le righe

Viaggi tra le righe: introduzione alla nuova rubrica letteraria

By  | 

Cari lettori di VdS, trovate un angolino tranquillo – tranquillo secondo il vostro modo d’essere – inforcate gli occhiali, se avete qualche diottria in meno, tirate un respiro profondo e lasciatevi condurre dalla nuova rubrica che la redazione di VdS ha ideato solo per voi: “Viaggi tra le righe”, nata per accompagnarvi alla scoperta di un’emozione in più, attraverso la forma d’arte che più di tutte è capace di sceverare il desiderio di vivere più vite, contemporaneamente.

“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è un’immortalità all’indietro.”

Umberto Eco

In linea con le recenti iniziative volte a sensibilizzare i non lettori – si pensi alla campagna #ioleggoperché – anche noi di VdS ci rivolgiamo, nel nostro piccolo, non solo ai booklovers ma soprattutto a coloro che non hanno assaporato, ancora, il piacere orgiastico di un trip tra le righe.

Non solo consigli di lettura ma uno spazio volto ad offrire spunti per la riflessione. Un luogo in cui fermarsi un attimo, parcheggiare l’auto (d’epoca, s’intende!), per immergersi a piedi nudi e senza corazze, nel mondo imperturbabile di un altro pezzo di se stessi, che solo attraverso i libri prende forma.

Perciò raffreddate i motori gente… e azzannate le avventure che tra le pagine si dispiegano, divenendo con noi immortali.

Aut

Classe (da vendere!) 1989, nata a Catanzaro. Laureata in Organizzazione delle amministrazioni pubbliche e private ed in Scienze del lavoro. Sono un’appassionata di cinema vecchio stile. Considero Ingmar Bergman un maestro ed ogni tanto mi perdo a guardare qualche suo vecchio film. Mi piace ascoltare la musica e collezionare vecchi LP. La mia professione? Dispensatrice di consigli ai bisognosi e ascoltatrice DOC. Adoro la moda e i tacchi a spillo. Amo follemente tutto ciò che è poesia e nel tempo libero mi diletto a scrivere versi, che prima o poi farò leggere a qualcuno. Impazzisco per i libri e sono assolutamente convinta che prima o poi andrò a vivere in Provenza (con la mia amica Giulia) a stendere lenzuola bianche in un prato di lavanda.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *