Auto

Naughty Night Party: Jaguar XE alla Fabbrica del Vapore

By  | 

Milano. La Jaguar XE, l’ultima novità di casa Jaguar, è stata presentata in anteprima nazionale ai clienti e potenziali clienti Jaguar nel corso di un Naughty Night Party presso la Fabbrica del Vapore di Milano. La Fabbrica del Vapore è un’ area industriale dismessa, situata in una zona centrale di Milano, area ove un tempo l’attività era dedicata alla costruzione, riparazione e vendita di materiale mobile e fisso per ferrovie, tramvie. Da qui il nome di Fabbrica del Vapore per il collegamento storico con le prime locomotive a vapore, appunto.

DSC05042

Circa 600 gli invitati, che si erano iscritti nel sito Jaguar e poi invitati dai singoli Concessionari di zona, a questa “premier” di primo contatto con la nuova vettura, ma non solo, con la nuova era di Jaguar che con il nuovo telaio in alluminio ed il pensionamento  della vecchia Jaguar X Type, recide definitivamente il cordone ombelicale con Ford e viaggia con le proprie gambe con nuovi motori o comunque già collaudati nella gamma Land Rover.

In realtà una prima uscita della vettura vi era stata al  Motor Show di Bologna dello scorso dicembre, ma in questa occasione è stato interessante vedere l’attesa del pubblico Jaguar che, dopo 15 anni di una Jaguar dalla meccanica Ford a trazione anteriore, finalmente ritorna a vedere una trazione posteriore dalla linea sportiva, ma elegante più consona al marchio del Jaguaro. Non per niente in uno dei filmati proposti si vede la XE scortata da due Jaguar MK 2 della polizia britannica. La Jaguar MK2 è stata la berlina più sportiva degli anni ’60. La nuova XE si propone con la sua tecnologia costruttiva coniugata ad una estetica appropriata come un nuovo punto di riferimento per i prossimi anni.

DSC05045

Accolti da una veloce carrellata dell’attuale gamma Jaguar, l’interno della Fabbrica del Vapore è stata allestica come un arena con due Jaguar XE coperte per creare la giusta suspance prima della presentazione. Ai lati display informativi permettevano di cominciare a studiare la vettura e tramite configuratore creare e salvare la propria XE desiderata. La dirigenza Jaguar non ha nascosto la soddisfazione di presentare un prodotto che ha tutti i requisiti per far parlare di se. Da qualsiasi punto la si voglia vedere, estetica, telaio, tecnologia, motori,  la XE offre solo contenuti all’avanguardia. La più gettonata, motoristicamente parlando, sarà sicuramente il motore diesel della nuova serie Ingenium:  2.0 litri i 4 163 cv turbocharged diesel e-performance. Ma anche per gli affezionati dei motori benzina il 2.0 litri i 4 da 200 cv turbocharged,  abbinato ad un cambio automaticoi a ben 9 rapporti, offre sicuramente la piacevolezza che ci si può aspettare da una vettura contraddistinta da un marchio che ha sempre fatto dell’eleganza, del confort della signorilità di viaggiare un punto di forza. Naturalmente le previsioni di vendita pongono all’80% la richiesta per le alimentazioni a gasolio e la rimanenza per i benzina, tra i quali il performante 3.0 V6 Supercharged da 340 cv.

Alle 20.30 sono state scoperte le due vetture e l’assembramento, che ha messo in difficoltà noi operatori, ci ha fatto capire quanto fosse alta l’attesa e le aspettative per questa nuova nata. Dal 31 marzo quindi i Concessionari Jaguar sono autorizzati a distribuire il materiale informativo sulla Jaguar XE mentre sul sito Jaguar.it è già disponibile, anche se in perfezionamento, il configuratore per crearsi la Jaguar XE a propria immagine e somiglianza.

DSC05049

Infine un ringraziamento alla Concessionaria Brescia Motori, che ci ha invitato a questa Premier e ci ha reso partecipi della cura con la quale i loro clienti Jaguar vengono portati e coccolati nel corso della loro vita automobilistica. Una per tutte. Alla fine della serata, durante il rientro, siamo stati tutti ringraziati della partecipazione con un gradito presente: un portachiavi con il giaguaro…

Come dire: noi la nostra parte, per informarti, farti scegliere, l’abbiamo fatta. Ora tocca a Te ordinare la vettura, inserire la chiave e partire per nuove frontiere  nella “New Alluminium Era”.

Aut

Classe ’61, sposato dal 1983 con due figli, ha esordito in ambito professionale in una emittente locale bresciana ove ha fatto esperienza a tutto campo fino ad arrivare al ruolo di segretario di produzione, per passare poi al settore commerciale Automotive dove nel 2006 ha maturato un Master in Gestione Commerciale d’Impresa. Dal 2007 si occupa in prevalenza di auto di interesse storico, sportive e da collezione. Attualmente è Project Manager della “Divisione Classic” di Franzoni Auto. Come giornalista non professionista scrive per alcune riviste di settore e si occupa anche della comunicazione aziendale per conto di alcune associazioni e club di auto storiche. Tra queste si segnala il suo contributo come Promoter della Fondazione “Giorgio Brunelli” per la Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale” e la sua partecipazione attiva nel direttivo della A.A.V.S federata alla F.I.V.A. E’ inoltre Socio Onorario con incarico di Ufficio Stampa del Club Volkswagen Italia, Vice Presidente del Biturbo Club Italia, Ufficio Stampa dell’Opel Fans Italy e dell’artista Luana Raia “Eventi”.