News

Al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2015 tornano gli anni ’70

By  | 

Considerato da tutti il momento più glamour del calendario automotive storico, è quello che meglio rappresenta #vitadistile: nel 2014 non solo eravamo presenti, ma abbiamo anche dedicato alla manifestazione un post fotografico ad alto tasso artistico ed un racconto panoramico della giornata. Come si evince leggendoli, la caratteristica del Concorso è di volgere lo sguardo al lato estetico e fascinoso delle vetture che hanno fatto la storia, superando l’abitudine tipica dell’appassionato medio di giudicare solo in base a cavalli, vittorie, velocità, ecc.

In questo l’edizione 2015 del Concorso d’Eleganza Villa d’Este  si supera, riscoprendo il significato più pregnante del concetto di “opere d’arte su 4 ruote”. Nel giugno del 1975, una BMW 3.0 CSL abbellita dall’artista statunitense Alexander Calder partecipò alla Gara delle 24 ore di Le Mans. La vettura marcò l’inizio della tradizione delle Art Car, inventata da BMW, ed ancora oggi è un rappresentante affascinante di quell’epoca di glamour in cui l’arte eccentrica e uno stile di vita esclusivo raggiunsero e coinvolsero anche il mondo dell’automobilismo.

bmw-3-0-csl-art-car-2

Il Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2015 celebrerà nuovamente il fascino degli anni Settanta. “Seventies Style – The Jetset is back”: questo è il motto del Classic Weekend sul Lago di Como che, dal 22 al 24 maggio 2015, riunirà i proprietari e gli appassionati di automobili classiche in un ambiente altamente esclusivo.

31_Poster_2015_210 x 240 mm.indd

Anche quest’ anno, al centro della manifestazione di tre giorni nell’area di Villa Erba a Cernobbio vi sarà il concorso di bellezza, che vedrà come partecipanti vetture storiche di alta classe, dalla storia affascinante, riunite in categorie di competizione differenti. In occasione dei 90 anni della Rolls-Royce Phantom, in una classe separata, competeranno per i voti della Giuria anche vetture del tipo Rolls-Royce Phantom di decadi differenti, per conquistare anche esse gli ambiti trofei del Concorso d’Eleganza Villa d’Este. Oltre al giudizio degli esperti sarà richiesto nuovamente l’apprezzamento del pubblico i cui voti decideranno sul conferimento di vari premi speciali.

Una pregiata selezione di candidate attenderà anche gli amici delle due ruote classiche. Il Concorso di Motociclette è divenuto uno degli eventi più importanti della seconda giornata della manifestazione. Analogamente all’anno scorso, la parata di rarità su due ruote percorrerà la strada da Como al Parco di Villa Erba a Cernobbio, con una breve sosta davanti alla Historic Car Parade a Villa d’Este. Alla meta vi sarà la Giuria che valuterà le motociclette.

Quest’ anno, la mostra speciale alla Rotonda di Villa Erba sarà dedicata alle Art Car che negli anni Settanta, con il loro fascino, incantarono per la prima volta sia appassionati d’arte che di motorsport. Nella sola decade degli anni Settanta furono create quattro opere d’arte su bolidi di grande cilindrata. Dopo Alexander Calder, furono Frank Stella, Roy Lichtenstein ed Andy Warhol a lasciare la loro firma artistica su una vettura da corsa BMW. L’ultimo esemplare della serie è la BMW M3 GT2, decorata da Jeff Koons.

Aut

Classe 1988, nato a Codogno e laureato in Giurisprudenza, dopo qualche mese nel mondo della selezione del personale, ora sono District Manager per un gruppo assicurativo francese. Appassionato da sempre di automobili, mi divido tra fotografia (di cui mi dovrò decidere a frequentare un corso) e degustazioni. Il tutto accompagnato dal costante confronto con i fondamentali del social media mktg: come questo blog che unisce due mondi apparentemente distanti e noi presenteremo in versione 3.0.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *