Auto

Land Rover, Barbour e Hunter – Countryside icons.

By  | 

Che cosa vi viene in mente a sentir parlare della Gran Bretagna?

In molti penseranno a Londra, la Regina, la pioggia, i Beatles, la Mini, al grigio che mai ha lasciato le città britanniche dalla rivoluzione industriale. Ma c’é di più.

Uscendo dalle grandi, affollate città industriali ci si trova subito immersi in un paesaggio senza tempo, verdissimo, punteggiato da pecore, dove la mano dell’uomo é intervenuta di rado e sempre con sapienza, mantenendo intatto un mondo magico: la countryside.

Da sempre i Britannici hanno coltivato un amore profondo per la campagna, che ha messo salde radici nella cultura dell’Isola.

Oggi vi vogliamo parlare di tre icone della British countryside culture, pezzi di grande valore culturale che da decenni contribuiscono a costruire il mito della vita all’aria aperta all’inglese.

Land Rover costruisce con onore dal 1948 i migliori fuoristrada al mondo. Hanno solcato deserti, steppe, foreste, hanno aiutato eserciti a fare la guerra e organizzazioni benefiche di tutto il mondo a riportare la pace: automobile prediletta da esploratori e teste coronate, la Land Rover é da sempre l’auto perfetta per chi fa countryside living.

Chiunque conosca la Gran Bretagna avrà certamente sentito parlare del clima: uno dei proverbi britannici più conosciuti é proprio “Don’t like the weather? Wait five minutes, then.”.

Con un tempo da lupi come quello in cui ci si ritrova, si ha bisogno semplicemente del meglio per proteggersi dagli elementi.

Naturalmente mamma UK arriva in nostro soccorso anche in questo caso, con due storici prodotti inglesi che vi aiuteranno a rimanere al caldo e all’asciutto: Barbour e Hunter sono due antichi brand che hanno nel loro DNA la campagna.

Fondata a South Shields nel 1894, cittadina sferzata dal vento e dalle onde del Mare del Nord, la J. Barbour & Sons crea da oltre un secolo i capi “weatherproof” numero uno in Gran Bretagna. Famosa in tutto il mondo per i suoi capi costruiti in robustissima e leggendaria tela cerata dall’odore caratteristico che da sempre contribuiscono a costituire un immaginario comune della campagna inglese insieme agli iconici Hunter Boots.

Noti a molti per il boom del brand nella moda mainstream negli ultimi anni, in pochi sanno che la Hunter produce stivali di gomma dal lontano 1856. I leggendari “wellies” sono amati ed apprezzati non solo in casa, ma da sempre affascinano tutto il mondo con il loro stile trasversalmente elegante seppur informale.

Vita di Stile, che da oramai più di un anno si occupa di lifestyle intorno al mondo dell’automobile vi porta in un piccolo viaggio in questo mondo.

Ospitati dalla Tenuta Riccardi, produttori di vino di Santa Maria la Versa, abbiamo portato una grandiosa Land Rover Defender 110 nel suo terreno prediletto, dove ha incontrato Stefania: con un Barbour Beaufort sulle spalle e dei wellingtons Hunter ai piedi si sentono entrambe a casa.

Barbour x Land Rover_15

Aut

Nato a Pavia nel 1992, ho vissuto in varie parti d'Italia seguendo la famiglia e, più tardi, seguendo i miei studi in biologia. I viaggi sono una delle mie grandi passioni, ed é proprio viaggiando che mi sono ammalato d'Africa. Landroverista da sempre e proprietario di Defender, amo girare per il mondo e fotografarlo: sin da quando sono bambino ho una macchina fotografica in mano, e un giorno spero di coronare il mio sogno di diventare un fotografo professionista. Adoro le automobili in maniera viscerale. Quelle inglesi mi fanno tremare le gambe.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *