Events

Rosy Maggiulli posa alla Vernasca Silver Flag insieme alle leggende del motorsport

By  | 

Delusi dalla scadente prestazione della nazionale? Non disperate: ci penseranno le foto di Rosy Maggiulli a tirarvi su il morale!

15 (Copia)

Questo articolo è nato per puro caso , grazie ad un bel colpo di fortuna. Nella pausa pranzo di domenica, stavamo chiacchierando col mio socio seduti ad uno dei bar della piazzetta di Vernasca. Dopo l’intensa mattinata (di cui vi parleremo nello speciale), abbiamo avuto modo di rilassarci, appagati dall’arredamento urbano decisamente esclusivo: composto da una Stratos Alitalia a pochi metri dalla mia sedia, una Beta Montecarlo Turbo poco più in là, qualche b20 e Flaminia sullo sfondo.

DSC_8127

Il sole era particolarmente caldo (nel trasferimento al paese ci siamo sciolti all’interno del mio 124) e l’orario certo non aiutava, per cui la piazzetta non era certo brulicante di appassionati, tutti con le gambe sotto ai tavoli per rifocillarsi. Un’atmosfera da Targa Florio, a cui contribuiva anche la conformazione del paese. Ecco spiegato il perchè, l’improvvisa comparsa di un fotografo e di una modella, intenti a realizzare un servizio fotografico con tutto l’occorrente, non potevano certo passare inosservati. Nè a noi, nè agli altri avventori dei bar limitrofi, che si sono subito avvicinati, armati di telefonini e macchine fotografiche.

Abbiamo, così, avuto modo di conoscere Rosy Maggiulli e Luigi Vetrucci, che insieme a Fabrizio Ferrari (alias Fabrizio Effedueotto), hanno sfruttato la Silver Flag per fare qualche scatto diverso dal solito. Rosy è una modella barese, divenuta nota al grande pubblico per la sua partecipazione al GF11: per gli ignoranti in materia (come me ed il mio socio che infatti non l’abbiamo riconosciuta perchè – se va bene – abbiamo visto mezza puntata in dieci anni ndr.) sarebbe l’undicesima edizione del Grande Fratello. Showgirl di successo, incrementa la sua popolarità tramite il seguitissimo blog e si gestisce  con intelligenza, reinvestendo  i suoi ingaggi nel rilancio dei locali della zona: prima il Piper di Fidenza, ora il Papillon Café di Fiorenzuola.

12

L’idea che sta dietro al servizio è quella di abbinare le curve della solare modella italiana al tricolore della vincente Stratos in livrea Alitalia, cogliendo l’occasione dei contemporanei mondiali. Purtroppo è andata come tutti sanno, però noi di VitadiStile abbiamo pensato di dare un bel premio di consolazione ai tifosi rimasti a bocca asciutta.

7

DSC_8099

Messo da parte il patriottismo, il trio si è occupato della F1 del team Matra, vettura guidata da Henri Pescarolo, che i più bravi fra voi avranno scorto nelle foto della partenza della mattina.

DSC_8061

Dopo aver apprezzato gli scatti di Luigi, vediamo ora il punto di vista di Fabrizio: abbiamo preferito tenerli separati per non mischiare i due stili. Un interessante confronto su un soggetto che certo non stanca.

26 (Copia)

23 (Copia)

14 (Copia)

5 (Copia)

Non possiamo che ringraziare Fabrizio, Luigi e la gentilissima Rosy per averci dato l’occasione di mostrarvi le eroine del motorsport in una veste più glamour. Abbiamo già in cantiere altri articoli dedicati ai loro progetti, seguiteci e scoprirete di cosa si tratta.

Aut

Classe 1988, nato a Codogno e laureato in Giurisprudenza, dopo qualche mese nel mondo della selezione del personale, ora sono District Manager per un gruppo assicurativo francese. Petrolhead da sempre, mi divido tra fotografia (di cui mi dovrò decidere a frequentare un corso) e degustazioni. Il tutto accompagnato dal costante confronto con i fondamentali del social media mktg. Con VitadiStile facciamo divulgazione storica del mondo dell'auto e diamo spazio a giovani appassionati.

2 Comments

  1. Pingback: Una domenica in giallo per festeggiare la vittoria al Tour

  2. Pingback: Matra Bagheera, sensualità d'avanguardia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *